ה וְהוּא מְחֹלָל מִפְּשָׁעֵנוּ, מְדֻכָּא מֵעֲו_Chiesa Evangelica Pentecostale Brescia

Mostra contenuti secondari Nascondi contenuti secondari

Il Signore Gesù Cristo e risorto! E sta per tornare tu sei pronto/a?

Il Signore Gesù Cristo e risorto! E sta per tornare tu sei pronto/a?

la Chiesa Missionaria Internazionale Di Gesù Cristo Vi Augura Un

” Benedetto Anno Nuovo 2018"

  Invito speciale!!! 

 

1:5 Giovanni ha battezzato con acqua, voi invece sarete battezzati in Spirito Santo, fra non molti giorni".1:6 Così venutisi a trovare insieme gli domandarono: "Signore, è questo il tempo in cui ricostituirai il regno di Israele?".1:7 Ma egli rispose: "Non spetta a voi conoscere i tempi e i momenti che il Padre ha riservato alla sua scelta,1:8 ma avrete forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi e mi sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samaria e fino agli estremi confini della terra"

1:9 Detto questo, fu elevato in alto sotto i loro occhi e una nube lo sottrasse al loro sguardo.

Atti 1.

  Shalom.

 SIAMO FELICI D'INVITARVI AL NOSTRO INCONTRO DI PREGHIERA E LODE, NELLA NOSTRA COMUNITÀ CRISTIANA.

Ora siamo in:

       Via EMILIO RIZZI N4

Brescia

Dalla stazione Brescia.

in Metro scendere a Sanpolino

BUS - 16

OGNI DOMENICA MATTINA DALLE ORE 10.30 ALLE ORE 13.00
 
IL SABATO DALLE ORE 15.30 ALLE 19.00.*PREGHIERA E STUDIO DELLA BIBBIA*
 
SIAMO QUI GRATUITAMENTE PER AIUTARTI:
  1. SE VUOI LA PREGHIERA DI GUARIGIONE PER PROBLEMI DI SALUTE FISICA ED SPIRITUALI.
  2. SE HAI CURIOSITA' E VUOI CONOSCERE LA VERITA SULL'AMORE DI DIO.
  3. SE DESIDERI UN VANGELO GRATIS.
  4. SE VUOI UN CONSIGLIO O PREGHIERA PER LA TUA FAMIGLIA.
  5. SE VUOI STUDIARE LA BIBBIA SEMPLICEMENTE.
SE  VUOI RICEVERE GESU' COME TUO SIGNORE SALVATORE PER ESSERE PERDONATO DA OGNI PECCATO, VOGLIAMO AIUTARTI IN PREGHIERA, NOI SIAMO QUI PER TE.
                  
DIO TI BENEDICA TANTISSIMO

colossesi cap.3:1-17

La vita nuova in Cristo

Conclusione; ultimo messaggio della Bibbia

1Poi mi mostrò il fiume dell’acqua della vita, limpido come cristallo, che scaturiva dal trono di Dio e dell’Agnello. 2In mezzo alla piazza della città e sulle due rive del fiume stava l’albero della vita. Esso dà dodici raccolti all’anno, porta il suo frutto ogni mese e le foglie dell’albero sono per la guarigione delle nazioni. 3Non ci sarà più nulla di maledetto. Nella città vi sarà il trono di Dio e dell’Agnello; i suoi servi lo serviranno, 4vedranno la sua faccia e porteranno il suo nome scritto sulla fronte. 5Non ci sarà più notte; non avranno bisogno di luce di lampada, né di luce del sole, perché il Signore Dio li illuminerà e regneranno nei secoli dei secoli.

6Poi mi disse: «Queste parole sono fedeli e veritiere; e il Signore, il Dio degli spiriti dei profeti, ha mandato il suo angelo per mostrare ai suoi servi ciò che deve accadere tra poco».

7«Ecco, io vengo presto. Beato chi custodisce le parole della profezia di questo libro».

8Io, Giovanni, sono quello che ha udito e visto queste cose. E, dopo averle viste e udite, mi prostrai ai piedi dell’angelo che me le aveva mostrate, per adorarlo. 9Ma egli mi disse: «Guàrdati dal farlo; io sono un servo come te e come i tuoi fratelli, i profeti, e come quelli che custodiscono le parole di questo libro. Adora Dio!»

10Poi mi disse: «Non sigillare le parole della profezia di questo libro, perché il tempo è vicino. 11Chi è ingiusto continui a praticare l’ingiustizia; chi è impuro continui a essere impuro; e chi è giusto continui a praticare la giustizia, e chi è santo si santifichi ancora».

12«Ecco, io vengo presto e con me avrò la mia ricompensa da dare a ciascuno secondo le sue opere. 13Io sono l’alfa e l’omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine. 14Beati quelli che lavano le loro vesti per aver diritto all’albero della vita e per entrare per le porte della città! 15Fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna. 16Io, Gesù, ho mandato il mio angelo per attestarvi queste cose in seno alle chiese. Io sono la radice e la discendenza di Davide, la lucente stella del mattino».

17Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni!» E chi ode, dica: «Vieni!» Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda in dono dell’acqua della vita.

18Io lo dichiaro a chiunque ode le parole della profezia di questo libro: se qualcuno vi aggiunge qualcosa, Dio aggiungerà ai suoi mali i flagelli descritti in questo libro; 19se qualcuno toglie qualcosa dalle parole del libro di questa profezia, Dio gli toglierà la sua parte dell’albero della vita e della santa città che sono descritti in questo libro.

20Colui che attesta queste cose, dice: «Sì, vengo presto!» Amen! Vieni, Signore Gesù!

21La grazia del Signore Gesù sia con tutti.

 Pastore Michele Consonni.

 

 

 

UN SEMPLICE GESTO DI COMPASSIONE VERSO IL TUO PROSSIMO

UN SEMPLICE GESTO DI COMPASSIONE VERSO IL TUO PROSSIMO

CORRUZIONE DEGLI ULTIMI TEMPI!!!!!

Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l’apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza. Anche da costoro allontànati! Tu invece hai seguito da vicino il mio insegnamento, la mia condotta, i miei propositi, la mia fede, la mia pazienza, il mio amore, la mia costanza, le mie persecuzioni, le mie sofferenze, quello che mi accadde ad Antiochia, a Iconio e a Listra. Sai quali persecuzioni ho sopportato, e il Signore mi ha liberato da tutte. Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati. Ma gli uomini malvagi e gli impostori andranno di male in peggio, ingannando gli altri ed essendo ingannati. Tu, invece, persevera nelle cose che hai imparate e di cui hai acquistato la certezza, sapendo da chi le hai imparate, e che fin da bambino hai avuto miconoscenza delle sacre Scritture, le quali possono darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede in Cristo Gesù. Ogni Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia, perché l’uomo di Dio sia completo e ben preparato per ogni opera buona.

Seconda lettera a Timoteo 3:1‭-‬5‭, ‬10‭-‬17 

Pastore Michel Consonni

 

Dio esiste? Si !!! Ti sfido e ti Invito a guardare il Video!!!!

 

Vuoi la preghiera per la guarigione del corpo e di quello spirituale? Scrivi!

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (Ue) 2016/679

DOTTRINA SULLA TRINITA

Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura

Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura

MARCO 16

15 Gesù disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. 16 Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. 17 E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, 18 prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno».
19 Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio.
20 Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano.

 

 

 

 

 

la TRINITA

Notizie

Notizie

 

Se ci portate una Bibbia, ci date vita

Molti cristiani perseguitati hanno dato la loro vita
solo per una piccola parte della Parola di Dio. Nonostante questo continuano a
dirci: quando ci portate una Bibbia, ci date vita. “Marta aveva una sorella
chiamata Maria, la quale, sedutasi ai piedi del Signore, ascoltava la Sua
Parola
...” (Luca 10:39). Maria seppe cogliere l'importanza del momento... vai alla
lettera


Newsletter
settimanale

Vuoi tenerti informato sulla situazione della chiesa
perseguitata nel mondo?
Iscriviti alla nostra newsletter! Clicca qui o nell'immagine qui a
fianco e nell'oggetto della mail scrivi semplicemente la parola "Newsletter"
oppure, nel testo, scrivi la tua richiesta per esteso. Ogni settimana riceverai
le notizie direttamente nella tua casella di posta

Alleluia Kadosh Corale di Palmi

La Pasqua

La Pasqua

La Pasqua

Buona PasquaLa festività della Pasqua Cattolica, un'occasione per testimoniare dell'amore di Gesù, e del dono offertoci personalmente da quella croce...

la venuta del Signore www.laparola.info/jesus-il-film

FELICI

FELICI

Accesso illimitato al Padre

" Secondo il disegno eterno che egli ha attuato mediante il nostro Signore, Cristo Gesù; nel quale abbiamo la libertà di accostarci a Dio, con piena fiducia, mediante la fede in lui" (Efesini 3:11-12).
I figli di Dio hanno uno dei maggiori privilegi mai ottenuti dall'umanità. Abbiamo il diritto, il coraggio e la libertà di accedere alla presenza del nostro Signore in qualsiasi momento.
Il nostro Padre celeste siede su un trono nell'eternità. E alla sua destra siede il figlio, il nostro benedetto Signore e Salvatore Gesù.
Fuori dalla stanza del trono, ci sono porte che per noi che siamo in Cristo sono continuamente aperte. In qualsiasi momento - di giorno o di notte - possiamo sorpassare gli angeli guardiani, i serafini e
tutto l'esercito celeste per entrare coraggiosamente ed accostarci al trono del Padre. Cristo ci ha provveduto accesso diretto al Padre, per ricevere tutta la misericordia e la grazia di cui abbiamo bisogno, non
importa in quali circostanze ci troviamo.
Ma non sempre è stato così. Nell'Antico Testamento, nessuno poteva avere accesso al Padre, tranne poche eccezioni. Per esempio, sappiamo che Abrahamo godette l'accesso al Signore. Quest' uomo devoto fu definito amico di Dio. Udì il Signore parlare, Gli parlò a sua volta, ed ebbe comunione con Lui.
Eppure persino Abrahamo rimase "al di fuori del velo". Nonostante fosse amico di Dio, non poté mai entrare nel luogo santissimo, nella residenza di Dio. Il velo spirituale di separazione non era ancora stato strappato in due.
Ad un certo punto della storia d' Israele, Dio dichiarò che avrebbe parlato ai profeti per mezzo di visioni e sogni: "Se vi è tra di voi qualche profeta, io, il SIGNORE, mi faccio conoscere a lui in visione, parlo con lui in sogno" (Numeri 12:6).
Questo era un accesso a Dio molto ristretto. Eppure, ancora un volta, ci fu un'eccezione: Mosè, il leader d'Israele. Dio disse di lui: "Non così con il mio servo Mosè, che è fedele in tutta la mia casa. Con lui io parlo a tu per tu, con chiarezza, e non per via di enigmi; egli vede la sembianza del Signore" (12:7-8). Come Abrahamo, anche Mosè parlò con Dio, e Dio parlò con lui. Trascorse quaranta giorni e quaranta notti alla presenza del Signore, finché il suo volto risplendette.
È chiaro che Mosè ebbe un grande potere di accesso.
Ma il resto del popolo non conosceva questo tipo di accesso. Il Signore disse loro: "All'ingresso della tenda di convegno, davanti al Signore, io vi incontrerò per parlare con te. Lì mi troverò con i figli d'Israele e la tenda sarà santificata dalla mia gloria" (Esodo 29:42-43).
A nessuno era permesso di entrare nel luogo santissimo, dove risiedeva la presenza di Dio. Solo il sommo sacerdote poteva entrarvi, un solo giorno all'anno, nel Giorno dell'Espiazione. Perciò, il popolo doveva portare i sacrifici all'entrata del tabernacolo. Potevano spiare attraverso la porta, ma non potevano contemplare appieno ciò che vi era. Potevano solo stupirsi della maestà della gloria di Dio che vi dimorava.
Ancora una volta, questo era un accesso molto ristretto. Era come se Dio stesse dicendo loro: "Venite all'ingresso, e vi incontrerò lì. Poi potremo parlare". Non erano invitati ad entrarvi. Il Signore parlava loro dall'ingresso della porta del tabernacolo. Immaginate di poter comunicare ad un amico intimo in questo modo?
All'interno del tabernacolo, un velo separava il luogo santo da quello santissimo. Avvicinandosi a quel velo, il sacerdote tremava. Era tremendo aver accesso alla gloria di Dio. Bastava commettere un minimo errore, per poter essere sterminati. La santissima presenza di Dio non poteva coesistere con il benché minimo peccato.
Immagino che il Giorno dell'Espiazione fosse un evento tremendo. In quel giorno, tutti i figli d'Israele si riunivano davanti alla porta del tabernacolo. Era la stessa porta da cui Dio condannò Miriam per aver messo in discussione la guida di Mosè, e Dathan e Abiram per essere insorti contro Mosè.
Di David Wilkerson 8 gennaio 2001

Il vangelo per i sordo muti

  1. DIO VUOLE CHE TU SAPPIA 4 COSE!

 

DIO VUOLE CHE TU SAPPIA 4 COSE!

1) DEVI ESSERE SALVATO

Leggiamo cosa dice la Parola di Dio:

Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio.
Romani 3:23

Il salario del peccato è la morte.
Romani 6:23

E' stabilito che gli uomini muoiano una volta sola, dopo di che verrà il giudizio.
Ebrei 9:27

Se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio.
Giovanni 3:3

******* ******* ******* *******

2) NON PUOI SALVARTI DA TE

Leggiamo cosa dice la Parola di Dio:

Vi è tal via che all'uomo pare diritta, ma finisce col menare alla morte. Proverbi 14:12

In nessun altro è la salvezza; poiché non v'è sotto il cielo alcun altro nome che sia stato dato agli uomini per il quale noi abbiamo ad essere salvati.
Atti 4:12

Gesù disse: Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me. Giovanni 14:6

E' per grazia che voi siete stati salvati mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere, affinché nessuno si glori. Efesini 2:8-9

******* ******* ******* *******

3) DIO HA PROVVEDUTO ALLA TUA SALVEZZA

Leggiamo cosa dice la Parola di Dio:

Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
Giovanni 3:16

Iddio non ci ha destinati ad ira, ma ad ottenere salvezza per mezzo del Signor nostro Gesù Cristo, il quale è morto per noi.
I Tessalonicesi 5:9-10

L'Eterno ha fatto cadere su lui l'iniquità di noi tutti.
Isaia 53:6

Cristo ha sofferto una volta per i peccati, egli giusto per gli ingiusti, per condurci a Dio.
I Pietro 3:18

Il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore.
Romani 6:23

******* ******* ******* *******

4) IL SIGNORE GESU' CRISTO PUO' SALVARTI E DARTI VITA ETERNA


Leggiamo cosa dice la Parola di Dio:

Il Signore Gesù Cristo può salvarti e darti la vita eterna
Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco sono diventate nuove.

II Corinzi 5:17

Egli può salvare appieno coloro i quali per mezzo di lui si accostano a Dio, vivendo egli sempre per intercedere per loro.
Ebrei 7:25

In quanto egli stesso ha sofferto essendo tentato, può soccorrere quelli che sono tentati.
Ebrei 2:18

******* ******* ******* *******

Perciò caro amico, hai potuto leggere tu stesso ciò che dice la PAROLA DI DIO.
Non lo dice una religione, non lo dice un uomo, ma lo dice Cristo Gesù, colui che è morto per te sulla croce 2000 anni fa.
Ma Gesù è RISORTO, è vivente pronto a stendere la Sua mano verso chi lo cerca con tutto il cuore.

La Bibbia dice "RAVVEDITI"

Iddio dunque, passando sopra ai tempi dell'ignoranza, fa ora annunziare agli uomini che tutti, per ogni dove, abbiano a ravvedersi.
Atti 17:30

La Bibbia dice "CREDI"

Credi nel Signore Gesù Cristo, e sarai salvato tu e la casa tua.
Atti 16:31

CONFESSA I TUOI PECCATI A GESU' (non ad un uomo)

Se confessiamo i nostri peccati, Egli (Gesù), è fedele e giusto da rimetterci i peccati e purificarci da ogni iniquità.
I Giovanni 1:9

PROFESSA CRISTO DAVANTI AGLI UOMINI

Se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore, e avrai creduto col cuore che Dio l'ha risuscitato dai morti, sarai salvato; infatti col cuore si crede per ottener la giustizia e con la bocca si fa confessione per essere salvati.
Romani 10:9-10

Dio ti benedica

 

Nel nome di Gesù ce il miracolo guarigione e liberazione.